Questa pagina è disponibile anche in: English English, Srpski Srpski, Ελληνικά Ελληνικά, български български, Magyar Magyar, Español Español, Lietuviškai Lietuviškai

Affrontare la gravidanza durante l’estate può essere faticoso, infatti basta un piccolo  sforzo per sentirsi subito in affanno. Con il caldo le gambe risultano essere gonfie e pesanti e a causa dell’ ingrandimento delle dimensioni dell’utero che rende più difficoltoso il ritorno venoso si avverte un senso di pesantezza agli arti inferiori.  Ma come si può rimediare? Vediamo qualche consiglio per affrontare al meglio la gravidanza durante l’estate.

 

Per affrontare meglio la gravidanza in estate ti consigliamo di:

1) Non uscire nelle ore più calde

Evita di restare in spiaggia o di uscire nelle ore più calde della giornata. Il caldo mette ancor più a dura prova la circolazione sanguigna. Approfitta di questo periodo di pace per riscoprire il piacere della siesta pomeridiana in casa oppure all’ombra di una fresca pineta.

2) Piedi e mani gonfi, cammina che ti passa

Evita di stare a lungo ferma in piedi ed evita in generale la sedentarietà: va benissimo fare ogni giorno una camminata. Se sei al mare sono ottime le passeggiate in acqua, preferibilmente nelle prime ore del mattino.

3) Vestiti con fibre naturali

No a vestiti aderenti in tessuti sintetici, sì a fibre naturali e abiti dalle linee morbide. Ti è mai capitato di sentire che ti manca l’aria solo perché indossi un capo molto stretto? Pensa quanto è amplificata questa sensazione in gravidanza e poi in estate, con il caldo e il pancione!

4) Al sole: proteggi la pelle con una crema, soprattutto sul viso

La prima precauzione è quella di prendere il sole con gradualità e con moderazione, evitando di crogiolarsi come una lucertola. La seconda è quella di andare al mare nelle prime ore del mattino, fino alle 11, per poi ritornare in spiaggia dopo le 16: nelle ore centrali infatti il sole è più aggressivo. Terza regola: proteggere sempre la pelle con una crema con filtro solare elevato, soprattutto sul viso, soggetto alle macchie.

5) Mangia tanta frutta e verdura per reintegrare i sali minerali

Durante la gravidanza è più facile essere soggette a crampi perché il magnesio e i sali minerali che assorbiamo vengono utilizzati per la crescita del bambino. Quindi è bene consumare cibi ricchi di magnesio come legumi, verdure a foglie verdi, cioccolato.

6) Bevi tanta acqua perché ti aiuta a reintegrare i liquidi persi con il sudore

Il cibo è uno degli alleati migliori, per evitare di disidratarsi, soprattutto d’estate. Uno dei frutti utili a contrastare la disidratazione è l’anguria. Contiene il 95% d’acqua e ha pochissime calorie (40 ogni 100 grammi).

7) No a pasti troppo abbondanti

Meglio tenerti leggera scegliendo cibi freschi e facendo più spuntini durante la giornata. Cibi grassi o pietanze troppo condite non farebbero che aumentare il senso di appesantimento della gravidanza in estate.

 8) In aereo alzati ogni mezz’ora

Ecco la check list per chi ha in previsione un viaggio in aereo.

  • Durante il volo, ricordati di bere. Fa bene alla circolazione
  • Cerca di sederti in un posto dove puoi muoverti, quindi lato corridoio.
  • Alzati spesso e cammina qualche minuto ogni mezz’ora
  • Quando sei seduta fai con le dita dei piedi e i piedi dei movimenti circolari
  • Allaccia la cintura di sicurezza sotto la pancia.

9) Fai ginnastica

Tranne che per le gravidanze a rischio, fare attività fisica nei nove mesi è raccomandato: favorisce la circolazione, tiene il peso sotto controllo e rende il parto più facile.

10) L’estate è la stagione dei sensi

Se non ci sono controindicazioni mediche, avere rapporti sessuali in gravidanza fa bene. Per almeno due motivi: fa bene all’umore dei futuri genitori e prepara al parto perché mantiene i muscoli pelvici elastici e allenati. E non abbiate paura per il bambino: se la mamma sta bene anche il bimbo sta bene.